Formazione

Società, famiglia e individuo nella seconda fase del Covid. Psicoterapie ed interventi per i disagi contemporanei. Elementi di base e adattamenti dei setting.

Teorie di base con condivisione di esperienze cliniche e di supervisione.

INFORMAZIONI ORGANIZZATIVE

Il Corso è organizzato da Basti- menti APS, con la direzione scientifica del Dottor Francesco Comelli (psichiatra e psicoanalista SPI) e i contribuiti dei suoi collaboratori (www.studiocomelli.it)

INTRODUZIONE

Il corso sui disagi contemporanei promosso da Associazione Basti-menti, alla terza edizione, è ripensato e arricchito dalle esperienze di intervento sul trauma della pandemia. Tale evento epocale ha determinato un trauma collettivo, mettendo in crisi l’idea di onnipotenza dell’uomo. Se avvenimenti traumatici collettivi come le guerre mettono in campo nemici identificabili, nel caso della Pandemia protagonista è invece un agente invisibile e non controllabile, che genera così uno shock per il fallimento dell’illusione della tecnologica come antidoto capace di anestetizzare dal “male” e di risolvere velocemente qualsiasi problema.

Oggi i disagi psichici oscillano quindi fra i sintomi antecedenti al Covid, frutto di società accelerate nelle performance, e i bisogni di reperire nuove risorse umane attraversando il trauma dei tanti passaggi legati alla pandemia stessa.

Il corso vuole proporre modelli di intervento volti a favorire nuove risorse psichiche per fronteggiare questo tipo di stress, anche mediante l’adattamento dei setting alle tematiche del Covid e della sua gestione.

All’interno del percorso si analizzerà prima il lavoro col singolo individuo o
col piccolo gruppo nel setting terapeutico o formativo, per allargare poi il campo alla famiglia e alle istituzioni. Tali modelli di lavoro hanno come minimo comune denominare l’avvio a sistemi di cura innovativi, visti sia come aree terapeutiche, sia come cura dei contenitori del soggetto, quali la famiglia e
la cultura. In tal senso, con l’obiettivo di far fonte alla complessità del disagio familiare nella contemporaneità, sono presentati parallelamente sia il modello Multifamiliare – come laboratorio vivente di legami familiari malati in attesa
di essere elaborati in gruppo, sia un modello di sostegno alle famiglie di tipo “sartoriale”, così da produrre sistemi di cura che siano trasformativi ma nel contempo protettivi del gruppo originario.

Questo percorso si pone pertanto l’obiettivo di fornire un supporto nella scelta di setting appropriati dopo la diagnosi, per la prevenzione e il trattamento delle disfunzioni delle varie fasi evolutive dei pazienti, con focus che vanno dai disagi delle adolescenze (internet addiction, tecno stress, ritiro sociale), alla specificità della sofferenza della terza età, fino al lutto senza commiato.

Fra i trattamenti innovativi si segnalano da un lato gli interventi per la riduzione dei farmaci nelle psicosi e la cura con la cultura, attraverso esempi di gruppi espressivi da portare avanti parallelamente alle terapie tradizionali al fine di valorizzare le risorse e i talenti del paziente.

Trasversalmente l’intero corso risponde anche alla crescente domanda di competenze nella formazione e conduzione dei gruppi oggi richiesta dadiverse tipologie di enti del settore pubblico o privato (organizzazioni, scuole, associazioni, cooperative) per attivare sistemi di cura o garantire il benessere.

OBIETTIVI

Il corso ha l’obiettivo di:

• sviluppare un focus clinico sui disagi della contemporaneità: disordini alimentari, dipendenze da alcool, da cocaina, da internet e da comportamenti sessuali, da gioco d’azzardo, ritiro sociale;

• acquisire elementi di base di teorie, tecniche e dinamiche di gruppo e competenze nella formazione e conduzione di gruppi, per poterle utilizzare in contesti istituzionali e innovativi, pubblici o privati, clinici, scolastici, sociali o organizzativi;

  • comprendere il rapporto fra cure individuali e cure dei contenitori -familiari e sociali-, sviluppando competenze per entrambe le aree;
  • acquisire un modello “sartoriale” per il lavoro con le famiglie per affrontarne le molteplici complessità;
  • acquisire capacità di proporre nelle istituzioni o in studi professionali un’ampia gamma di pratiche psicoterapiche in rete, accanto ai gruppi di cura per i familiari e ai gruppi culturali;
  • saper trattare con gli strumenti convenzionali o innovativi il tema del trauma da Covid, sia esso fantasmatico o reale (condivisione dell’esperienza gruppi di sostegno Covid);
  • saper riformulare il dispositivo di lavoro per far fronte ai mutamenti socio-culturale e agli scenari imposti dalla pandemia (condivisione dell’esperienza clinica in assetto individuale e gruppale condotta da remoto);
  • applicare il bagaglio conoscitivo acquisito in contesti di comunità in tempo di pandemia, potendo gestire ed elaborare le nostri parti violente o distruttive;
  • esercitare le competenze sulla tecnica del Social Dreaming.CONTENUTI DEL CORSO• Strategie di vita psichica e la distruttività oggi;
  • teorie e tecniche dei gruppi: concetto di gruppo, di famiglia come gruppo a piùgenerazioni, di setting e di campo;• nuovi setting (la stanza del terapeuta oggi, terapia domiciliare, terapia e gruppi on-line, gruppi all’aperto) e costruzione di setting multilivello;• area famiglie: un “modello sartoriale” di cura nel lavoro con le famiglie, basi di genetica e rapporto con le malattie psichiatriche, il concetto di transgenerazionale e la griglia di lavoro, i gruppi multifamiliari, le adolescenze, l’anziano come presa in carico e il lutto senza commiato.
  •  modello di cura con la cultura: utilizzo sperimentale di gruppi culturali, paralleli a gruppi terapeutici tradizionali e al lavoro con l’analista al fine di valorizzare le risorse e i talenti del paziente;

• area di clinica sociale: interventi per la riduzione dei farmaci, il modello del dialogo aperto , la consulenza esistenziale per pazienti resistenti alle terapie tradizionali e azioni sociali sperimentali;

• le comunità in tempo di pandemia: la scuola, le comunità e le case di cura, interventi per utenti e operatori

METODOLOGIA

Il corso alterna lezioni frontali, dedicate alla condivisione di basi teoriche, a momenti interattivi che prevedono: partecipazione a gruppi esperienziali, laboratori di pratica clinica, social dreaming e supervisioni di gruppo. Al termine del corso sarà inoltre possibile anche partecipare a uno dei gruppi culturali dell’Associazione Basti-menti, come opportunità per sperimentare dal vivo il modello di cura attraverso la cultura presentato nel corso.

AUTORI DI RIFERIMENTO

Angeli, Baumann, Benasayag, Bion, Badaracco, Corrente, Devereux, Ferenczi, Freud, Fornari, Gaber, Gaburri, Gordon Lawrence, Grotstein, Guelfo Margherita, Mandelbaum, Marinelli, Neri, Palazzoli, Pasolini, Rossi Monti, Sarno , Selvini, Kaes, Winnicott, Klein.

A chi si rivolge:

Psicologi, psicoterapeuti di ogni formazione, psicoanalisti, medici educatori, insegnanti, assistenti sociali, operatori del settore socio sanitario e legali.

Informazioni e iscrizioni:

Per iscriversi o ricevere informazioni scrivere a veronica.quaini@basti-menti.org oppure telefonare al numero 02 30564876

Attestato di partecipazione:

L’attestato di partecipazione al corso è considerato titolo preferenziale per collaborare con i progetti di Associazione Basti-menti.

Ciclo dei seminari:

13 marzo 2021

5,5 h (9.30-13.30 – 14.oo-15.30)

Distruttività e aggressività oggi. Modelli sartoriali di cura per bambini, adolescenti e genitori.

CONTENUTI

  • la famiglia come gruppo a più generazioni;
  • conflittualità e sviluppo identitario. il gruppo famiglia e la specificità del singolo individuo;
  • la scoperta di proprie origini culturali nelle famiglie e valorizzazione dei talenti personali;
  • l’area bambini: presa in carico e modelli di lavoro;
  • le adolescenze oggi: blocchi evolutivi e ritiro sociale;
  • come individuare gli elementi non “digeriti” dei gruppi familiari a più generazioni;
  • il lavoro di equipe e nuovi setting multilivello per fronteggiare la complessità: terapia in studio, on- line, domiciliare, gruppi multifamiliari, gruppi culturali;
  • una riflessione sulla figura del terapeuta: valutazione esperienziale del transfert e controtransfert dell’analista rispetto al gruppo familiare e rivisitazione delle competenze professionali alla luce dei bisogni emergenti e dei nuovi dispositivi di cura

Metodologia: lezioni in gruppo esperienziali e supervisione di gruppo

Docenti: Dr. Francesco Comelli, Dr. Michele Castelli, Dr.ssa Nikla Bene, Dr.ssa Viola Cadice

10 aprile 2021

5,5 h (9.30-13.30 – 14.oo-15.30)

Transgenerazionale: teoria di base e griglia di lavoro

CONTENUTI

  • presentazione di un modello di intervento familiare con un setting variabile
  • il significato di transgenerazionale; • ogni famiglia è un caso a sé: come scegliere il setting più idoneo;

• individuazione dei casi in cui è necessario studiare la dimensione transgenerazionale e genetica;

• dalla genetica (basi e malattie psichiche) alla trasmissione transgenerazionale;

• le condizioni somatiche o psicosomatiche ereditate in termini transgenerazionali;

• presentazione dello strumento di lavoro della griglia: individuazione delle gruppalità latenti e manifeste nelle famiglie, valutazione dei soggetti identificati con aree difensive del gruppo familiare escludenti affettività per la crescita psichica, interdipendenze e identificazioni con oggetti psicotici interni;

• i modelli di lavoro e di setting con famiglie (concetto di domanda familiare e individuale; i setting propedeutici all’immissione in gruppi.

Metodologia: Video conferenza (3 h) e supervisione di gruppo (2,5 h)

Docenti: Dr. Niccolò Chiodini, Dr.ssa Faustina Lalatta

15 maggio 2021

5,5 h(9.30-13.30; 14-15.30)

Gruppi Multifamiliari: dai principi teorici alla costruzione del setting

CONTENUTI

• terapia familiare: prospettiva storica ed evoluzione verso nuove modalità;
• unosguardoaperto:ibridazionefrateoriadeigruppieteoriasistemica;
• ilconcettoditransgenerazionalità: trasmissionedellavitapsichicafra generazioni; 

• introduzione ai gruppi multifamiliari: dalla domanda familiare al setting.

Metodologia: Video Conferenza (3 ore) e Laboratorio esperienziale totale con supervisione di gruppo(2.5ore)

Docenti:Dr.ssa Francesca Viola Borgogno

22 maggio 2021

5,5 h (9:30-13:30 | 14:00-15:30)

Strategie di vita psichica

CONTENUTI

  • Psicopatologia della globalizzazione e nuovi sintomi, da pensare alla luce della pandemia: dipendenze da alcol, cocaina,giocod’azzardo,internet,e ritirosociale(hikikomori);
  • perché è utile allargare il campo da una visione esclusivamente individuale ad una visione gruppale nei diversi ambiti;
  • lateoriaetecnicadelladinamicadei gruppi:—ilconcettodicampodelgruppo: nell’individuo,nellafamigliaenelle istituzioni;— contenitori sociali: emozioni sociali ed emozioni individuali, trasformazioni della famiglia e mutamenti dell e di nami che di coppi a;—contenitorifamiliarierapportoconi soggetticontenuti;
  • ladistruttivitàel’autodistruttivitàcomeproblemaclinicoesociale:
  • lestrategieperlasuatrasformazione;
  • idisagidell’amore,inibizionedelveroséetraumiaffettivi;
  • ipazientiresistentienecessitàdi ripensareidispositividicura;
  • gli spazi terapeutici a supporto della condizione di pandemia e/o di emergenza.

Metodologia: Video Conferenza (3 ore) e gruppo esperienziale (2,5 ore)

Docenti: Dr. Francesco Comelli

12 giugno 2021

5,5 h ( 9:30-13:30 | 14:00-15:30)

I gruppi terapeutici e applicazioni dei concetti di gruppo in grupp in o indirettamente terapeutici

CONTENUTI

  • le teorie e tecniche delle dinamiche di gruppo;
  • il concetto di campo multigruppale e il suo ruolo nelle cure;
  • il gruppo come dispositivo di lavoro congeniale a diversi contesti: clinici ed extra-clinici;
  • igruppiterapeuticieintegrazioneconilsettingindividuale
  • igruppiterapeuticidiadolescenti,gruppiterapeuticidiadulti;esempiclinici
  • igruppinondirettamenteterapeutici, macondotticoncriteriterapeuticidi gruppo: equipe, gruppi culturali, gruppi organizzativioamministrativi;
  • la gestione dei gruppi in strutture istituzionali e in ambito privato: riferimenti teorici ed esempi clinici;
  • come far partire un gruppo in istituzione?laboratoriosullacostruzione diungruppo.

Metodologia: Video conferenza (3ore) e Laboratorio esperienziale totale con supervisione di gruppo (2.5ore)

Docenti:Dr. Gabriele Scortichini, Dr. Paolo Colavero, Dr.ssa Annamaria Guarnera

10 luglio 2021

5,5 h (9.30-13.30 – 14.oo-15.30)

Scuole, Comunità, azioni sociali. nuove sfide all’epoca della pandemia

CONTENUTI

  • le strutture comunitarie per adolescenti, famiglie e dipendenze: teorie di base;
  • i minori e gli adulti: differenze di conduzione di intervento;
  • la comunità per il trattamento di dipendenze: presa in carico del paziente dipendente (anche con doppia diagnosi), modelli operatavi, organizzazione delle attività in struttura, gruppo equipe e ospiti, setting individuali e setting di gruppo, costruzione dell’intervento sul talento del paziente, gestione della pandemia;
  • la scuola: la norma e la creatività in tempi di pandemia: paesaggi della scuola, educative dei paesaggi, aprire spazi mentali dalle chiusure esistenti;
  • il laboratorio di educazione al paesaggio (paesaggi interni, paesaggi esterni, città, campagna e mare);
  • la consulenza esistenziale per il paziente che rifiuta la terapia.

Metodologia: Video conferenza (3h) e laboratorio esperienziale totale con supervisione di gruppo (2,5h)

Docenti: Dr. Gaetano Della Cerra, Dr.ssa Simona Faucitano, Dr.ssa Grazia DeMarco

11 settembre 2021

5,5 h (9.30-13.30 – 14.oo-15.30)

Comunità senza mura e tecniche innovative per le psicosi:dialogo aperto e interventi per la riduzione dei farmaci

CONTENUTI

• le nuove prassi e modelli innovativi per il trattamento delle psicosi e dei casi gravi; 

• le disposizioni anticipate di trattamento in psichiatria e la cura nelle reti sociali;
• il modello o pendialogue;
• l’integrazione delle curee diminuzione dei carichi farmacologici;

• l’espressionedeitalentielalorovalorizzazioneaifinidifavorire l’integrazionedeipazienticome operatori culturali.

• le questioni aperte dalla crisi della psichiatria e il“dopo di noi”.

Metodologia: Video Conferenza (3 ore) eLaboratorio esperienziale totale con supervisione di gruppo(2.5ore)

Docenti:Dr.ssa Anna Barracco, Dr. Giuseppe Tibaldi

9 ottobre 2021

5,5 h (9.30-13.30 – 14.oo-15.30)

L’anziano come presa in carico: scoperta e risorsa

CONTENUTI

  • il valore e il significato del paziente anziano e del rapporto con i familiari;
  • il diritto alla qualità di vita del paziente anziano, del caregiver e della rete familiare;
  • la presa in carico del paziente anziano: —conoscenza del paziente, delladomanda, del bisogno e del desiderio;—identificazione dei traumi e/o dell’insorgenza senza apparente motivo;
  • i cambiamenti necessari per il gruppo familiare: setting possibili e armonizzazione dei diversi linguaggi;
  • il covid e le strutture residenziali sanitarie: pericolo isolamento e cambiamento del rapporto e della comunicazione tra ospite/ familiare/ operatore;
  • elaborazione del lutto e lutto senza commiato.

Metodologia: Video Conferenza (3h) e laboratorio esperienziale totale con supervisione di gruppo (2,5h)

Docenti: Dr.ssa Roberta Cermisoni, Dr.ssa Veronica Quaini

13 novembre 2021

5,5 h (9.30-13.30 – 14.oo-15.30)

Curare con la cultura. Immagini fotografiche e contesto teatrale: iconografia delle due discipline

CONTENUTI

  • curare con la cultura: un modello sperimentale;
  • la cultura come elemento paterno e materno che studia le forme di difesa dal lutto e che cerca di rappresentare gli oggetti perduti, ricreando un luogo di trasformazione dell’originario;
  • l’arte: creatività e superamento delle crisi mediante la rappresentazione;
  • il teatro e le foto come linguaggi rappresentativi, occasioni di espressione, relazione, confronto e scoperta;
  • le principali tematiche del mondo teatrale e focus sul tema dell’ interpretare se stessi;
  • le immagini, il rapporto fra soggetto fotografante, fotografato e oggetti ritratti. esempi clinici;
  • laboratorio fotografico: produzione
    di immagini come parti proprie non conosciute e che necessitano dell’altro per essere viste, lette, interpretate, come dei sogni.

Metodologia: Video Conferenza (3h), laboratorio immagini (2,5h)

Docenti: Dr.ssa Viola Cadice, Dr. Giovanni Castaldi

27 novembre 2021

5,5 h (9.30-13.30 – 14.oo-15.30)

La Neuropsicosomatica e la Neuropersonalità – Approcio psicocorporeo – Mindfulness psicomatica Mildfunnels MBSR

CONTENUTI

  • pratiche psicocorporee – Mindfulness Psicosomatica;
  • concetto di network psicosomatico (Candace Pert);
  • la “personalità emotiva di base” e i 7 sistemi emotivi di Panksepp;
  • l’inibizione dell’azione di Henri Laborit.
  • cenni storici: mindfulness come integrazione e frutto di evoluzioni dalla pratica psicoterapeutica classica;
  • mindfulness applicata alla psicoterapia (riferimento al testo F.Pagnini e E.Molinari). Dalla mindlessness alla mindfulness (E.Langer -1989); Come il paziente già in psicoterapia può trarre ulteriori benefici da un percorso in parallelo di mindfulness base;
  • la Dialectical Behavior Therapy (DBT) metodo efficace per i disturbi di personalità Border soprattutto integra i principi cognitivo comportamentali con elementi di mindfulness;
  • il protocollo MBSR (Mindfulness Based Stress Reduction– Jon Kabat-Zinn) per ridurre lo stress e controllo delle emozioni negative: utilizzo in setting individuale o di gruppo con disturbi psichici.

Metodologia: Video Conferenza (3h) e laboratorio esperienziale totale con supervisione di gruppo (2,5h)

Docenti: Dr.ssa Maria Grazia Santini, Dr.ssa Francesca Zappalà

11 dicembre 2021

5,5 h (9.30-13.30 – 14.oo-15.30)

Musica in gravidanza, esprimersi con la poesia 

CONTENUTI

  • benefici dell’utilizzo del mezzo musicale nel contesto prenatale;
  • tecnica della psicofonia ;
  • i gruppi culturali nella cura secondo ilmodello Basti-menti;
  • tecniche ed esperienze poetiche nell’adulto.
  • la dimensione del corpo. gruppi percettivo-somatici (dal corpo alla voce).Valutazione degli apprendimenti attraverso un questionario a scelta multipla.

Metodologia: Video conferenza (3h) e gruppi esperienziali (2,5h)

Docenti: Dr.Adriano Formoso , Dr. Fabio Marini

13 dicembre 2021

h 20.30

Psicopatologia e politica

CONTENUTI

• dialoghi sulle relazioni fra ambiente interno ed esterno.

• canali fra contenitori della psiche sociale e individuale.

Docenti: Dr.ssa Alessandra Gabrielli, Dr Francesco Comelli

Costi:

70 Euro a seminario per utenti già iscritti a Bastimenti APS,

100 Euro a seminario per utenti non associati a Bastimenti APS.

Torna in cima